Spesa di Dicembre:

frutta e verdura per l'inverno

Il mese più bello dell’anno, che apre le porte alle festività del Natale, è finalmente giunto a noi con il suo carico di luci, atmosfere ma anche di temperature gelide. Dicembre è ufficialmente l’ultimo gradino di una scala lunga dodici mesi, l’ultimo step prima di chiudere la porta e le persiane di una casa che ci ha ospitati per 365 giorni. Il passaggio di testimone dall’autunno all’inverno verrà effettuato proprio a pochi passi dal Natale, per questo anche il cesto della spesa serra i ranghi e riconferma tutti i prodotti più corroboranti e nutrienti del momento.

Permettendo l’ingresso a pochissime novità ma tipiche del periodo, che trovano spazio proprio sulla tavola natalizia tra un festeggiamento e un pacco dono da consegnare. Dicembre ci dona l’energia giusta per giungere pronti fino alla fine dell’anno, sempre con un occhio agli acquisti e una preferenza ai prodotti a chilometro zero. Un acquisto consapevole, a basso impatto ambientale ed economicamente più vantaggioso per il portafoglio.


Verdura

verdura

Del tutto invariata la cesta della verdura che riconferma ancora rabarbaro, barbabietole, lenticchie, fagioli, legumi secchi, patate, insalata, valerianella, sedano, sedano rapa, carote, cavolini, tarassaco, cicoria, bietole, cipolle, cipollotto, ceci, cicorino da taglio, scalogno, piselli, coste, spinaci, aglio, erbette, fagiolini, porri, funghi e zucca, finocchi, rapa, tartufi, broccoli, cavoli, cime di rapa e cavolfiore. Cardo, radicchio e cavolo nero saranno le ultime presenze gradite del mese e dell’inverno. Molte le piante aromatiche in riconferma, grazie al caldo inusuale dell’autunno, quali rosmarino, salvia, alloro, timo, melissa, santoreggia, maggiorana e timo.

Senza dimenticare le spezie più gettonate del periodo come cannella e zenzero, presenti in moltissimi prodotti natalizi. Lo zenzero, in particolare, è un prezioso evergreen che trova spazio in moltissime ricette, sia invernali che estive. Radice benefica che agevola la digestione e favorisce il dimagrimento, si può consumare cotta o cruda. Dal sapore fresco e pungente, si può aggiungere a zuppe e vellutate, grattugiare fresca su pasta, contorni, secondi e insalate, quindi impreziosire carpacci e bevande detox. In inverno aleggia il suo profumo sulla tavola e sotto l’albero di Natale, come ingrediente magico di biscotti o di morbidi muffin o, ancora, come tisana digestiva e proteggi gola. Per prepararla basta far bollire in acqua tre pezzetti di zenzero senza buccia, aggiungendo il succo di mezzo limone. Si filtra e si gusta con un cucchiaio di zucchero di canna; in alternativa si può far bollire con cannella e chiodi di garofano, con alloro o curcuma fresca.


Frutta

Stesso discorso per la cesta della frutta, che ripropone primizie e conferme dell’autunno e dell’inverno quali l’ultima uva, banane, ananas, kiwi, pere, mele, mandorle, noci, nocciole, le ultimissime castagne, arance, cachi, clementine, mandaranci, mandarini, fichi d’India e i tanto amati melograni.

Quindi susine e melone invernale: quest’ultimo, in particolare, viene raccolto in questo periodo ed è un frutto golosissimo privo di calorie, ricco d’acqua, fibre e ferro, ottimo anche per chi soffre di diabete. Una tavola gustosa quella di dicembre che permetterà di creare piatti significativi, a basso prezzo ma moltissimo gusto e tanta salute.

In collaborazione con

greenstyle

Contattaci

logo


Via Maurizio Muller, 35 - Intra
tel. 0323 407414 - info@bio-e.it

Orari di apertura

Bioé - Via Maurizio Muller, 35 Verbania Intra (VB), Italia - tel. +39 0323 407414

  • Lunedi - Sabato: dalle 9.00 alle 19.00
  • Domenica: Chiuso

iscriviti alla newsletter